Archivi categoria: Nuvole

Macugnaga, 4 agosto 2018

Macugnaga, 4 agosto 2018: una gita giornaliera nella famosa località montana della Valle Anzasca, ai piedi della famosa parete Est del Monte Rosa.

“L’occasione” del breve viaggio è la fuga dal caldo opprimente della città per passare qualche ora immersi in uno scenario unico e a contatto con la natura.

Ma perché proprio in questa data? Anche per assistere alla seconda tappa della rassegna piromusicale Vette d’Artificio, eventi unici di fuochi d’artificio in alta quota.

In attesa dello show una rilassante passeggiata nella frazione Staffa tra i vicoli dell’antico Dorf (primo nucleo abitato dei Walser) con la Chiesa Vecchia risalente al XII secolo.

Dopo una sana cena a base di prodotti tipici locali, torno al punto scelto nel pomeriggio per la sessione fotografica serale/notturna, una location studiata apposta per enfatizzare da un lato il panorama e d’all’altro lo spettacolo pirotecnico…il giusto equilibrio nella composizione senza lasciare nulla al caso.

Puntuale alle 22:30 inizia l’evento tanto atteso dalle migliaia di persone giunte fin qui…

Macugnaga – ultime luci del tramonto…

Macugnaga – Ora blu

Macugnaga – Spettacolo pirotecnico 4 agosto 2018

Fotografie realizzate con Nikon D800, obiettivo Nikkor 14-24mm f/2.8, treppiede Manfrotto

 

 

 

Annunci

Festival di Fuochi d’Artificio Lugano, 2 agosto 2018

Festival di Fuochi d’Artificio Lugano, 2 agosto 2018: quest’anno la festa nazionale Svizzera è stata “disturbata” da un violento temporale che si è abbattuto anche su Lugano costringendo gli organizzatori a rimandare alcuni eventi al giorno successivo, compreso il tanto atteso spettacolo pirotecnico.

Cronaca della giornata del 1°agosto: appena giunto nella nota e turistica cittadina svizzera la furia temporalesca ha dato sfogo a tutta la sua potenza con raffiche di vento fino a 118 km/h e onde alte più di un metro che hanno sganciato una delle cinque chiatte dove erano posizionati i fuochi d’artificio.

Secchiate d’acqua dal cielo che sembravano non finire mai e sul lago anche la grandine…alle ore 21 circa arriva la comunicazione ufficiale che lo show è rimandato al giorno successivo.

Cronaca della giornata del 2 agosto: ritornato a Lugano, dopo una passeggiatina sul lungolago, mi sono posizionato con tutta l’attrezzatura in attesa dell’inizio dell’evento.

Alle 22:05 tutti con lo sguardo rivolto al cielo per mezz’ora di intenso spettacolo pirotecnico che ha illuminato lo specchio di lago.

Unico neo della serata la troppa umidità e l’assenza totale di vento per quasi tutta la durata dello spettacolo che è rimasto in parte annebbiato dal denso fumo delle esplosioni.

La fotografia che segue riguarda l’inizio…

Lugano, 2 agosto 2018 – L’inizio…

Macugnaga, Vette d’Artificio 5 agosto 2017

Macugnaga, Vette d’Artificio 5 agosto 2017: seconda tappa della rassegna piromusicale curata dalla GFG Pyro (che ho avuto il piacere di conoscere e scambiare quattro chiacchiere al pomeriggio e a cui va il mio plauso per l’impegno e la buona riuscita dell’evento).

L’accogliente e caratteristico villaggio della nota località piemontese ha attirato per l’evento circa 9.000 persone che, tra una gita in alta quota (Monte Moro per aperitivo a oltre 2800 mslm), passeggiate lungo le 50 bancarelle con prodotti tipici o anche solo per godersi la magnifica vista sulla parete Est del Monte Rosa, hanno atteso la fatidica ora…

…e finalmente alle 22:30 (zona Pecetto – campetto sportivo) è iniziato il tanto atteso spettacolo pirotecnico accompagnato da una ottima scelta di musiche e brillanti colori cha hanno illuminato le rocce e il fitto bosco circostante.

Fotografia realizzata con Nikon D800; obiettivo Nikkor 24.70mm f/2.8; Treppiede Manfrotto

Vette d’Artificio – Macugnaga, 5 agosto 2017

Mottarone, un tramonto da sogno

Mottarone, un tramonto da sogno: giunto in vetta alla montagna che sovrasta la rinomata Stresa sul Lago Maggiore  e in attesa dello show piromusicale “Vette d’Artificio 2017” mi son goduto lo spettacolo naturale al calar del Sole.

Ogni volta un’emozione diversa…le foschie nelle vallate, un po’ di nuvole che avvolgono il massiccio del Monte Rosa all’orizzonte e altre modellate dal vento in quota e colorate dagli ultimi raggi della nostra stella in un disegno “irreale”.

Tramonto dal Mottarone

Nikon D800; Nikkor 24-70mm f/2.8G ED

32mm; 1/100sec; f/5.6;

Mottarone – Vette d’Artificio 28 luglio 2017

Mottarone – Vette d’Artificio 28 luglio 2017: ieri sera al via la rassegna piromusicale in alta quota.

Prima data e primo spettacolo davvero entusiasmante: musica e spettacolo pirotecnico “soft” quasi in vetta alla montagna dei sette laghi, con vista impareggiabile sulle Alpi.

Una serata fresca con il cielo stellato, qualche nuvola sul massiccio del Monte Rosa e la Luna ad abbellire un quadro già di per sé splendido.

Il mio contributo a rendere indelebile il ricordo è l’immagine che segue, realizzata con Nikon D800; obiettivo Nikkor 24-70mm f/2.8; treppiede Manfrotto.

Se ti piace ti invito a votarla (like) sulla pagina ufficiale Facebook di Vette d’Artificio nella sezione post e poi nella lista a destra Post delle persone che visitano la pagina. Grazie!

Spettacolo pirotecnico in vetta al Mottarone – 28 luglio 2017

 

Arona, spettacolo pirotecnico 23 luglio 2017

Arona, spettacolo pirotecnico 23 luglio 2017: la vita del fotografo è fatta così…lunghe attese aspettando l’evento e sempre in prima fila per trovare il punto di ripresa ideale.

Non fa eccezione il Festival di Fuochi d’artificio…

L’attesa

Palcoscenico della serata è la nota località di Angera, cittadina sulla sponda lombarda del Lago Maggiore.

Dopo aver montato l’attrezzatura ed eseguito qualche scatto d’ambiente, ho solo dovuto aspettare le ore 23:00, orario d’inizio dello show piromusicale.

Come sempre ne è valsa la pena. Nell’immagine sotto un momento dello spettacolo.

Arona – Spettacolo pirotecnico del 23 luglio 2017

Fotografia ripresa da Angera con Nikon D800; obiettivo Nikkor 24-70mm f/2.8G ED; treppiede Manfrotto.

Diluvio al Tramonto

Dopo alcune uscite fotografiche che hanno avuto come soggetto principale i fuochi d’artificio, ritorno alla fotografia paesaggistica tanto facile quanto difficile da “fermare” in uno scatto.

Il fine è sempre lo stesso: cercare di “trasmettere” il mio punto di vista, l’emozione del momento, lo stupore e la meraviglia che la Natura offre tutti i giorni.

La location è il Lago di Varese: al calar del Sole uno spettacolo molto suggestivo si è materializzato davanti ai miei occhi: come scritto nel titolo del post un bel marasma di nuvole al tramonto con annesso diluvio…

Ottime condizioni climatiche per riprese uniche: un impatto visivo coinvolgente per lo spettatore che sa apprezzare la Natura!

Lago di Varese – Tramonto del 24 luglio 2017

Fotografia realizzata con Nikon D800; obiettivo Nikkor 70-200 f/2.8 G ED VR II